MTBnews.it

4 maggio 2009

All’Avalanche Sprint di Lione, Aurélien Giordanengo mette in fila grandi nomi. Gambirasio quinto

Il podio del downhillAurélien Giordanengo ha vinto l’Avalanche Sprint di Lione, facendo doppietta nel downhill e nel four-cross – gara che assegnava la vittoria finale tra i migliori 32 della generale – e precedendo grandi nomi, come Fabien Cousinie, Thibaut Ruffin, Andrew Neethling e il nostro Carlo Gambirasio, giunti nell’ordine, oltre a Sam Hill (secondo nel downhill), Brendan Fairclough, Mitch Delfs e Nathan Rennie. Sulla collina della Sarra, come ogni anno, la perfetta organizzazione francese e il percorso breve e impegnativo ha fornito grande spettacolo, nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 maggio.
Di seguito, prima delle classifiche e dei consueti link, pubblichiamo il report di Carlo Gambirasio, che lo ha scritto a caldo, poco dopo la gara, e ce lo ha messo a disposizione.
«Sam Hill, Nathan Rennie, Brendan Fairclough, Andrew Neethling, Mitch Delfs sono solo alcuni nomi degli atleti presenti per la quindicesima edizione dell’ormai classica Avalanche Cup di Lione. Quest’anno valevole anche per l’assegnazione di punteggi UCI.
Il percorso, famoso per lo spettacolo offerto al sempre numerossisimo pubblico, era caratterizzato da sponde e salti per circa un minuto e mezzo di gara.
A difendere i colori dell’italia erano presenti Marco Milivinti e Davide Michelis, oltre al sottoscritto.
Dopo le due manche di qualificazione di sabato, dove si selezionavano i migliori 100 atleti per la finalissima del giorno dopo, il miglior tempo andava all’agguerritissimo francese Aurélien Giordanengo, seguito a pochi decimi dal fenomeno Sam Hill e dal pilota di casa Thibaut Ruffin. A seguire, staccavo un ottimo tempo e la decima posizione. Marco Milivinti chiudeva 30esimo e Davide Michelis 40esimo.
Domenica mattina sole e vento preannnunciavano un incredibile finale di downhill.
Primi a partire erano ovviamente i tempi peggiori e sull’hot seat si alternavano riders provenienti da tutta Europa, arrivava il momento dei top 15 quando il forte australiano Mitch Delfs, in forza ai colori del team Kenda – Morewood, e 15esimo assoluto nella classifica di world cup lo scorso anno, si aggiudicava l’hot seat con il tempo di 1’26”1. E’ stata quindi la volta di scendere per me: ho fatto una gran manche, con il tempo di 1’26”2. Gli atleti che seguono combattono per il miglior tempo ed alla fine si aggiudica la gara proprio Giordanengo, seguito da Sam Hill e dal francese Fabien Cousinie. Settimo Brendan Fairclough, ottavo Mitch Delfs; io ho chiuso nono. Sfortunato Milivinti, che a causa di un problema meccanico non riesce a concludere la manche. Davide Michelis chiude invece con un 36esimo posto.
La formula di Lione prevedeva inoltre il 4x, dove i migliori 32 rider venivano selezionati per scontrarsi sulla pista della discesa, leggermente modificata ed allargata.
Mentre la gente e la folla erano incitati da musica e speaker, le manche di 4x si susseguivano e vedevano i vari Giordanengo, Cousinie, Neethling, Fairclough passare i turni fino alla finale. Io uscivo in semifinale, ma riuscivo a vincere la finalina per il quinto posto su Ruffin, Benoit Colin e Camille Blanchard. La finale veniva vinta da uno strepitoso Giordanengo, in forma eccezionale su Cousinie, Neethling e Fairclough».

Risultati
Avalanche Sprint, La Sarra, Lione [Francia] – domenica 3 maggio 2009

Classifica finale uomini – downhill SuperCup
1. Aurélien Giordanengo (Francia, Ayton – Giant) in 1’22”872
2. Sam Hill (Australia, Monster Energy – Specialized – Mad Catz) a 0”435
3. Fabien Cousinie (Francia, Morewood) a 0”489
4. Andrew Neethling (Sudafrica, Trek world racing) a 1”447
5. Thibaut Ruffin (Francia, Riding addiction – Commençal) a 1”885
6. Mathieu Gallean (Francia, Team Sunn) a 2”891
7. Brendan Fairclough (Gran Bretagna, Monster Energy – Specialized – Mad Catz) a 3”249
8. Mitchell Delfs (Australia, Kenda – Morewood) a 3”280
9. Carlo Gambirasio (Italia, Surfing shop) a  3”416
10. Benoit Colin (Francia) 3”772

36. Davide Michelis (Italia, Surfing shop) a 6”970
91. Marco Milivinti (Italia, Team Dytech) a 18”619
93 classificati

Classifica finale uomini – four-cross
1. Aurélien Giordanengo (Francia, Ayton – Giant)
2. Fabien Cousinie (Francia, Morewood)
3. Andrew Neethling (Sudafrica, Trek world racing)
4. Brendan Fairclough (Gran Bretagna, Monster Energy – Specialized – Mad Catz)
5. Carlo Gambirasio (Italia, Surfing shop)
6. Thibaut Ruffin (Francia, Riding addiction – Commençal)
7. Camille Blanchard (Francia, Sport bike)
8. Benoit Colin (Francia)
9. Mathieu Gallean (Francia, Team Sunn)
10. Mitchell Delfs (Australia, Kenda – Morewood)
32 classificati

Link
Le classifiche complete: downhill SuperCup e four-cross

Annunci

2 commenti »

  1. complimenti carlo !!!! ottima prestazione

    Commento di claudio — 4 maggio 2009 @ 22:30

  2. eh ma si sa…carlo gambirasio è un CAMPIONE! ah ah ah…bravo carletto! e anche davide e marco!

    Commento di Andrea Leo Zioifo — 5 maggio 2009 @ 09:33


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: