MTBnews.it

29 marzo 2009

Caos ad Agnona: Carlo Gambirasio vince sotto la pioggia

Pioggia e fango hanno trasformato il week end di gara di Agnona in una sfida per tutti gli atleti e per gli organizzatori: alla fine l’ha spuntata Carlo Gambirasio, su un parco partenti di tutto rispetto, che però è stato condizionato dal maltempo e dall’organizzazione non sempre impeccabile. La breve e divertente pista vercellese, quasi completamente artificiale, ricca di salti e tratti veloci, è diventata una sfida con il fango, e la pioggia ha trosformato il terreno argilloso in una malta che si incollava su ogni cosa.
Il tracciato, rivisto in molte sue parti rispetto a quello dello scorso anno, si è prestato a numerosi tagli ed errori di percorso, molti dei salti sono stati chiusi a causa del terreno appesantito: a fine gara sono state molte le polemiche per la classifica, condizionata dai tagli di percorso di alcuni atleti e dal cronometraggio non impeccabile. Così l’organizzazione ha deciso di annullare la seconda manche.
Il belga Nico Vink, così come altri atleti, hanno abbandonato la gara già sabato a causa delle condizioni proibitive: «Non era una gara di downhill – ha commentato Lorenzo Suding, che ha chiuso indietro in classifica a causa di numerose cadute – sembrava una gara di motocross, senza però i salti».
Alle spalle di Gambirasio si sono piazzati l’eterno Bruno Zanchi e Francesco Locatelli. Federica Perardi ha vinto tra le donne, Paolo Alleva e Anna Ivana Sparano negli amatori.

Risultati
Downhill regionale “Top class”, Agnona (Vercelli) – 29 marzo 2009

Classifica finale uomini (agonisti)
1. Carlo Gambirasio (Italia, Surfing shop) in 4’23”61
2. Bruno Zanchi (Italia, Axo cycling – Gruppo Pro-Gest – Scott) in 4’27”52
3. Francesco Locatelli (Italia, Axo cycling – Gruppo Pro-Gest – Scott) in 4’47”20
4. Davide Sottocornola (Italia, Cicobikes – Ibis) in 4’55”52
5. Marco Bugnone (Italia, Argentina bike) in 5’01”41
6. Andrea Gamenara (Italia, Argentina bike) in 5’17”91
7. Daniele Cosseta (Italia, Ready2Ride – MDE bikes) in 5’35”06
8. Michele Azzola (Italia, Bergamasca – Colpack – Denardi) in 5’48”47
9. Andrea Mocellin (Italia, Team Il Biciaio) in 6’13”48
10. Michel Angelini (Italia, Team Maggi off road – Tomac) in 6’13”59
49 classificati

Classifica finale donne (agoniste)
1. Federica Perardi (Italia, Team Dytech) in 12’04”19
2. Monica Ghione (Italia, Team Dytech) in 14’10”36
3. Silvia Ferracin (Italia, Team Il Biciaio) in 15’11”50
4. Rosaria Fuccio (Italia, Racing team Dayco – KTM) in 35’47”60
4 classificate

Classifica finale uomini (amatori)
1. Paolo Alleva (Italia, Valsesia bike) in 4’40”61
2. Brunello Bevilacqua (Italia, Valsesia bike) in 4’49”14
3. Mirko Spedaliere (Italia, Scuola MTB Lago Maggiore) in 4’49”70
4. Francesco Picchetti (Italia, Cicobikes – Ibis) in 4’51”58
5. Oscar Colombo (Italia, Scout – Da Bomb) in 5’06”38
6. Alessandro Ippolito (Italia, Q racing team) in 5’07”10
7. Alex Zampieri (Italia, Valsesia bike) in 5’07”63
8. Nicola Rocchi (Italia, Surfing shop) in 5’15”69
9. Fabio Del Greco (Italia, Scout – Da Bomb) in 5’19”31
10. Paolo Carrara (Italia, Newschoolshop) in 5’22”96
78 classificati

Classifica finale donne (amatori)
1. Anna Ivana Sparano (Italia, Scout – Da Bomb) in 11’10”44
2. Valentina Macheda (Italia, Special team Golfo Dianese) in 37’16”46
2 classificate

Link
L’edizione 2008.
Le classifiche complete (pdf).

Annunci

8 commenti »

  1. taglioniiiiii!!!!!!!!!!!

    Commento di auanagain — 29 marzo 2009 @ 19:31

  2. aaaahhhhhaaaaaahhhhhha awanda!!!!!!

    Commento di afrankyculodigomma — 29 marzo 2009 @ 19:58

  3. Mega fangazza senza senso, taglioni da pauraaaaaaaaa……. che dire….. gara all’insegna della fatica fisica pedalare dall’inizio alla fine…….., grande Gambi………

    Commento di Cyberpunk — 30 marzo 2009 @ 11:10

  4. video di parte della gara:

    Commento di weekend wheels — 30 marzo 2009 @ 11:26

  5. ho visto il video della gara…sembrava una gara del mondiale di motocross…ma in questo caso non sarebbe stato meglio sospendere la gara???cmq grande gamby…ma sopratutto forza bugnone!!!!!!

    Commento di federico — 30 marzo 2009 @ 18:28

  6. Mi permetto di dire la mia perchè Marco (Bugnone, ndr) era piuttosto arrabbiato domenica sera e mi sento in dovere di sostenere la sua immagine, evidenziando il suo disappunto.
    Soprattutto dopo aver visto il video, mi rendo conto di cosa può essere stato il week end e non credo che sia bello dopo due giorni di prove e gara in quelle condizioni ritrovarsi con una classifica senza senso.
    Concesso senz’altro che ci può stare la vittoria di Gambi e le posizioni di rincalzo degli altri, non ci può certo stare un distacco così pesante senza aver avuto problemi nella manche cronometrata e soprattutto prendere decine di secondi da un master alla sua prima gara e con una bici comprata solo 10 giorni prima.
    Non sta neanche bene rispondere alle sue richieste di chiarimenti in merito… «Ormai la premiazione è stata fatta, tanto cosa ti interessa una gara di così poco conto».
    Quando un atleta si presenta alla partenza, ogni gara ha la sua importanza e il fatto di passare due giorni a provare e spendere dei soldi per essere presente meritano una risposta diversa.
    Se le condizioni non sono tali da rendere una gara valida e corretta bisogna anche avere il coraggio di annullarla.

    Commento di roberto vernassa — 31 marzo 2009 @ 13:11

  7. Non è la prima volta, si sapeva per precedenti esperienze che il terreno di Agnona diventa proprio impossibile con la pioggia.
    Sarebbe stato saggio da parte degli organizzatori, viste le previsioni, rimandarla, comunque non disputarla.
    Noi sapendolo, viste le previsioni non siamo neanche venuti, del resto anche Vink se n’è andato già il sabato.
    E’ un peccato che una pistina divertente e nel suo piccolo moderna ne rimanga così disastrata sia nel percorso che nell’immagine.
    Alberto Ancillotti

    Commento di Ancillotti — 1 aprile 2009 @ 09:49

  8. Eh ma si sa che Carlo Gambirasio è un campione….

    Commento di Andrea Leo Zioifo — 2 aprile 2009 @ 09:30


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: