MTBnews.it

15 settembre 2008

A Bardonecchia, Migliorini è il primo italiano a vincere una Maxi Avalanche

Stefano Migliorini ce l’ha fatta: è il primo italiano a vincere una Maxi Avalanche, dopo anni di dominio transalpino. Anche se, a dire il vero, gran parte degli specialisti più forti non era presente, il padrone di casa ha fatto sua la prima edizione della Maxi di Bardonecchia, sabato 13 e domenica 14 settembre, valida come seconda tappa della coppa Italia di downhill marathon, dopo quella di Cervinia di metà agosto. Il percorso ha subito i danni causati dalla pioggia, caduta nei giorni precedenti la gara e la notte del sabato. L’annunciata partecipazione di Brian Lopes, che aveva visionato il tracciato ed era a Bardonecchia per la gara, è stata impossibile all’ultimo minuto a causa di un lutto in famiglia che ha costretto il campione a ripartire al più presto alla volta degli Stati Uniti.
Le batterie si erano messe bene per i colori italiani, con la vittoria di Carlo Gambirasio, esordiente in questa specialità, della prima “vague”, di Thibaut Legastelois nella seconda, e di Olivier Giordanengo, con Migliorini a pochi metri, nella terza.
La giornata di gara ha visto le classiche due manche, molto combattute, salutate da una spruzzata di neve sulle vette circostanti Bardonecchia, e un’imbiancata della prima parte del tracciato, a valle della partenza di Cresta Seba. La prima è stata dominata, sin dall’inizio, da Stefano Migliorini; la seconda è condotta in testa da Gambirasio sino a metà percorso, quando rompe un pedale. E’ il via libera definitivo per Migliorini, che va a vincere anche la seconda manche e sale sul gradino più alto del podio davanti a Vincent Haulet e Arno Fauchet, con Giordanengo quarto e Andrea Ferrero quinto. Con questa vittoria, Migliorini si colloca al primo posto nella classifica di coppa Italia, con alle spalle Claudio Brunier, 14esimo a Bardonecchia. Tra le donne vince Nadine Sapin, che precede Barbara Bolognesi, seconda in entrambe le manche e nuova leader di coppa Italia.
L’appuntamento è tra due settimane, sabato 27 e domenica 28 settembre, a Bressanone – Brixen, per la Maxi Avalanche valida come terza e ultima tappa della coppa Italia e come epilogo dell’Avalanche Trophy.

Classifica finale uomini
1. Stefano Migliorini (Italia, Kona – Nissan)
2. Vincent Haulet (Francia, Vario)
3. Arno Fauchet (Francia, Orange VTT)
4. Olivier Giordanengo (Francia, Tribe sport group)
5. Andrea Ferrero (Italia, Velo club Pegaso)
6. David Missud (Francia, VTT Rando 04 Digne)
7. Paolo Caramellino (Italia, Nuova Corti)
8. Barthélemy Julien (Francia, Rocky sports)
9. Vincent Mussigmann (Francia, Orange VTT)
10. Thibaut Legastelois (Francia, BMX Extens)
77 classificati

Classifica finale donne
1. Nadine Sapin (Francia, Tribe sport group)
2. Barbara Bolognesi (Italia, Mysticfreeride.com)
3. Caroline Saunier (Francia, UCC)
3 classificate

Link
Le classifiche complete (pdf): uomini scratch e donne.

Annunci

1 commento »

  1. Ne è passato di tempo da quando il Miglio andava in bici sui tetti delle macchine con la maglia GT. Ma un campione è un campione. Punto

    Commento di ugo de cresi — 18 settembre 2008 @ 11:06


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: