MTBnews.it

27 agosto 2008

Ultimi due atti della world cup 2008: a Canberra una sfida tra pochi che sa di pre-mondiale

Sui percorsi del Mount Stromlo, a Canberra, che ospiteranno a settembre 2009 il campionato del mondo di mountain bike, la coppa del mondo 2008 compirà sabato 30 e domenica 31 agosto l’ultimo passo prima del gran finale di Schladming, a metà settembre. La trasferta australe ha tenuto lontano gran parte degli atleti di seconda fascia, e i rider a contendersi la vittoria nel downhill e nel four-cross sono pochi e agguerriti. Gli iscritti nel downhill maschile sono appena 72, tra cui un gran numero di agguerriti australiani e neozelandesi: la prima manche si trasforma di fatto in una seeding run per determinare l’ordine di partenza della seconda. Più che i favoriti, che sono grossomodo sempre gli stessi, da Hill a Minnaar passando per Gee Atherton e Peat, sono da segnalare gli assenti, a partire dal campione del mondo junior Josh Bryceland, rimasto in Gran Bretagna con una clavicola a pezzi dopo una caduta ai Crankworx di Whistler, nelle scorse settimane, oltre a quelle di grandi atleti come il campione europeo Florent Payet, il “vecchio” Mick Pascal, David Vazquez e lo junior Rémi Thirion. Unici italiani saranno Alan Beggin e il rientrante Marco Milivinti. Tra le donne, con 21 iscritte, non appare Tracey Hannah, che fino all’ultimo era data tra i partecipanti dopo che sulla stessa pista, a gennaio, aveva vinto il titolo di campionessa australiana, ma sono presenti tutte le favorite; c’è anche Anneke Beerten, data da tutti per vincente nel four-cross, che come annunciato parteciperà agli ultimi downhill di stagione. Il tracciato, veloce e polveroso perché in una zona arida, favorisce i fisici pesanti per la scarsa pendenza e per la presenza di molti salti.
Nel four-cross, su un tracciato ritmato e senza particolari difficoltà, si contenderanno la vittoria appena 32 uomini e 11 donne, con Jared Graves unico reduce del BMX olimpico di Pechino e grande favorito tra gli uomini, e con la Beerten con la strada spianata verso il successo femminile grazie anche all’assenza della campionessa del mondo Melissa Buhl.
L’appuntamento è su Freecaster.tv sabato 30 alle 12.00 per il four-cross e domenica 31 alle 6.30 per il downhill.

Link
Il sito ufficiale della manifestazione (in inglese).
I convocati italiani.
Il percorso di Canberra.
Il report del campionato australiano, disputatosi a gennaio a Mount Stromlo.
Un’anteprima del percorso, con alcune immagini, da DirtMag.co.uk.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: