MTBnews.it

14 agosto 2008

Maxi Avalanche di Breuil-Cervinia: le immagini delle vostre cadute

Il percorso è di quelli che non lascia respiro: la quota, gli ostacoli continui, i cambiamenti di fondo, gli altri atleti da sorpassare e la lunghezza da maratona rendono le Maxi Avalanche tra le gare più impegnative del panorama gravity. Cervinia, poi, con il ghiacciaio e uno dei percorsi più tecnici del calendario dell’Avalanche Cup, è nel finale massacrante per i continui guadi e cambi di pendenza che rendono le cadute, nella maggior parte senza conseguenze, molto frequenti e spettacolari per il pubblico sempre più numeroso e curioso. Carlo Ilardi di prestofoto.it ci invia una serie delle cadute più spettacolari, che per fortuna non hanno avuto conseguenze sui rider coinvolti.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: