MTBnews.it

26 luglio 2008

Mont-Sainte-Anne: Minnaar fa doppietta, la Atherton batte la Jonnier per pochi secondi

Quattro rider in tre secondi: a Mont-Sainte-Anne, la quarta tappa di coppa del mondo di downhill, sabato 26 luglio, va al sudafricano Greg Minnaar, in un finale sul filo dei centesimi: Steve Peat segna nettamente il miglior tempo su Fabien Barel, ma è poi preceduto prima dal campione del mondo Gee Atherton e poi da Sam Hill, che si siedono entrambi per qualche minuto sull’hot seat. Minnaar, già vincitore a Fort William e in splendida forma fisica, nonostante un errore piuttosto netto nell’ultima rock section lascia tutti a poco meno di due secondi grazie alla freschezza con cui affronta il lungo percorso canadese. Alan Beggin chiude 39esimo, Lorenzo Suding fora nella parte alta, cade e ne combina di tutti i colori nella rock section, superando e facendosi superare da JD Swanguen. Minnaar si insedia in testa alla classifica generale, con pochi punti di vantaggio su Hill, al giro di boa.
Qualche ora prima, Rachel Atherton si è presa il secondo successo su quattro tappe di coppa del mondo, precedendo Sabrina Jonnier di un secondo e mezzo e Tracy Moseley di oltre nove, su una pista umida dopo le piogge dei giorni scorsi, ma con gara disputata sotto un cielo finalmente clemente. Tra le molte forature, da segnalare quelle di Emmeline Ragot, terzo tempo in semifinale, e di Floriane Pugin. Elisa Canepa, unica italiana in gara, non si è qualificata per la finale per pochi secondi.

Greg Minnaar aveva segnato il miglior tempo, con un vantaggio di pochi decimi su Sam Hill e di un secondo sul campione del mondo Gee Atherton, nella manche di qualificazione. Lorenzo Suding chiude con un ottimo 41esimo posto, Alan Beggin chiude 53esimo. Fuori dalla finale Luca Bertocchi, 95esimo per un problema ad un pedale, ed Edoardo Franco, 144esimo con l’anteriore a terra già nella parte alta. Non qualificato per la finale nemmeno Cédric Gracia, a causa di una serie di errori dovuti al dolore al gomito malmesso dopo le prove del four-cross, venerdì. Tra le donne, in qualifica miglior tempo per Rachel Atherton, campionessa del mondo infortunata nei giorni scorsi, ma che si è ripresa appieno: la britannica domina con otto secondi su Tracy Moseley e Emmeline Ragot. La Canepa chiude 22esima.

Classifica finale uomini
1. Greg Minnaar (Sudafrica, Santa Cruz Syndicate) in 4’30”47
2. Sam Hill (Australia, Iron Horse – Monster Energy) a 1”73
3. Gee Atherton (Gran Bretagna, Animal – Commençal) a 2”26
4. Steve Peat (Gran Bretagna, Santa Cruz Syndicate) a 2”96
5. Fabien Barel (Francia, Subaru – Mondraker) a 5”68
6. Samuel Blenkinsop (Nuova Zelanda, Yeti – Fox shox) a 7”77
7. Nathan Rennie (Australia, Santa Cruz Syndicate) a 9”55
8. Julien Camellini (Francia, Chain Reaction Cycles – Intense) a 11”17
9. Justin Leov (Nuova Zelanda, Yeti – Fox shox) a 11”78
10. Aaron Holmes Gwin (USA, Yeti – Fox shox) a 12”08

11. Chris Kovarik (Australia, Chain Reaction Cycles – Intense) a 12”73
12. Brendan Fairclough (Gran Bretagna, Iron Horse – Monster Energy) a 13”23
13. Marc Beaumont (Gran Bretagna, Team Bike Radar) a 15”23
14. Mitchell Delfs (Australia, Kenda – Tomac ) a 16”63
15. Josh Bryceland (Gran Bretagna, Santa Cruz Syndicate) a 17”53
16. Matti Lehikoinen (Finlandia, MS Intense) a 18”13
17. Fabien Pedemanaud (Francia, Bos – Morewood) s.t.
18. Nathan Rankin (Nuova Zelanda, Iron Horse – Playbiker) a 18”83
19. Nick Beer (Svizzera, iXS Sports) s.t.
20. Pasqual Canals Flix (Spagna, Massi) s.t.

39. Alan Beggin (Italia, Mapei) a 25”45
79. Lorenzo Suding (Italia, Iron Horse – Playbiker) a 4’45”47
80 classificati

Classifica finale donne
1. Rachel Atherton (Gran Bretagna, Animal – Commençal) in 5’12”36
2. Sabrina Jonnier (Francia, Maxxis) a 1”43
3. Tracy Moseley (Gran Bretagna, Kona) a 9’50
4. Mio Suemasa (Giappone, MS Intense) a 23’16
5. Fionn Griffiths (Gran Bretagna, Norco) a 24”85
6. Claire Buchar (Canada) a 27”04
7. Helen Gaskell (Gran Bretagna, Halfords bike) a 31”27
8. Anita Molcik (Austria, Four elements – Yeti) a 34”79
9. Scarlett Hagen (Nuova Zelanda) a 35”04
10. Micayla Gatto (Canada, Commençal) a 35”38

11. Harriet Harper (Nuova Zelanda) a 44”54
12. Danice Uyesugi (Canada) a 48”44
13. Emmeline Ragot (Francia, Suspension center) a 51”74
14. Amy Laird (Nuova Zelanda) a 53”44
14. Katrina Strand (Canada) s.t.
16. Emilie Siegenthaler (Svizzera, Suspension center) a 1’06”84
17. Helene Valerie Fruhwirth (Austria) a 1’10”94
18. Floriane Pugin (Francia, Iron Horse – Playbiker) a 1’27”14
19. Marie-Eve Marcotte (Canada) a 3’09”94
20. Myriam Nicole (Francia, Ayton – Giant) a 4’05”54
20 classificate

Classifica qualificazioni uomini
1. Greg Minnaar (Sudafrica, Santa Cruz Syndicate) in 4’39”03
2. Sam Hill (Australia, Iron Horse – Monster Energy) a 0”44
3. Gee Atherton (Gran Bretagna, Animal – Commençal) a 1”03
4. Chris Kovarik (Australia, Chain Reaction Cycles – Intense) a 1”48
5. Steve Peat (Gran Bretagna, Santa Cruz Syndicate) a 2”62
6. Fabien Barel (Francia, Subaru – Mondraker) a 6”69
7. Nathan Rennie (Australia, Santa Cruz Syndicate) a 8”15
8. Julien Camellini (Francia, Chain Reaction Cycles – Intense) a 8”18
9. Justin Leov (Nuova Zelanda, Yeti – Fox shox) a 8”47
10. Brendan Fairclough (Gran Bretagna, Iron Horse – Monster Energy) a 8”52

41. Lorenzo Suding (Italia, Iron Horse – Playbiker) a 23”37
53. Alan Beggin (Italia, Mapei) a 27”26
95. Luca Bertocchi (Italia, Iron Horse – Playbiker) a 37”36
144. Edoardo Franco (Italia, Iron Horse – Playbiker) a 2’21”43
149 classificati

Classifica qualificazioni donne
1. Rachel Atherton (Gran Bretagna, Animal – Commençal) in 5’18”21
2. Tracy Moseley (Gran Bretagna, Kona) a 7”87
3. Emmeline Ragot (Francia, Suspension center) a 9”19
4. Sabrina Jonnier (Francia, Maxxis) a 10”30
5. Floriane Pugin (Francia, Iron Horse – Playbiker) a 18”36
6. Mio Suemasa (Giappone, MS Intense) a 20”34
7. Anita Molcik (Austria, Four elements – Yeti) a 20”86
8. Claire Buchar (Canada) a 25”41
9. Fionn Griffiths (Gran Bretagna, Norco) a 31”44
10. Scarlett Hagen (Nuova Zelanda) a 36”39

22. Elisa Canepa (Italia, Iron Horse – Playbiker) a 1’00”95

Classifica di coppa del mondo (dopo 4 tappe)
Uomini
1. Greg Minnaar 792 punti
2. Sam Hill 770 punti
3. Gee Atherton 727 punti
4. Steve Peat 642 punti
5. Fabien Barel 424 punti

Donne
1. Rachel Atherton 853 punti
2. Sabrina Jonnier 815 punti
3. Tracy Moseley 687 punti
4. Emmeline Ragot 466 punti
5. Fionn Griffiths 465 punti

Link
Le classifiche complete (pdf): uomini e donne.
Una galleria di immagini su TranscendMagazine.com.
Report e immagini sul sito del team Subaru – Mondraker (in inglese e francese).
Il report del team MS Intense (in inglese).

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: