MTBnews.it

19 giugno 2008

Il bike park di Livigno bloccato da un conflitto tra operatori turistici

Periodo di apertura per tutti i principali bike park d’Italia: Bardonecchia aprirà il 5 luglio, così come Sauza d’Oulx, Pila il 28 giugno; Caldirola e Sestola sono già aperte da tempo. Ma Livigno non aprirà.
Il Mottolino bike park, infatti, uno dei bike park “groove approved” di Kona, sarà chiuso durante tutta la stagione estiva. Dopo un week end, quello del 13 e 14 giugno, di apertura come prologo della stagione, e con tutti i sentieri preparati e pronti ad accogliere i biker, la società Mottolino Spa ha deciso, a causa della grave perdita d’esercizio delle ultime stagioni, di non aprire gli impianti. La decisione, sicuramente sofferta, avviene in seguito a dissidi tra l’azienda stessa, il consiglio comunale livignasco e la società “Skipass“, che si occupa del sistema di bigliettazione integrato della stazione, che ha ben tre aziende degli impianti di risalita per un comprensorio che si estende su tre versanti. Le perdite riguarderebbero però pesantemente la Mottolino Spa, penalizzata a suo dire rispetto alla Sitas, altra azienda di trasporto a fune di Livigno, e il conflitto insanabile che ha coinvolto anche l’amministrazione comunale ha portato a questa decisione, che pare definitiva e irrevocabile.
Il bike park di Livigno è conosciuto in tutto il mondo per la qualità dei tracciati, sempre ottimamente manutenuti, e per aver ospitato nel 2004 la coppa del mondo di mountain bike (downhill, four-cross e cross country) e nel 2005 il campionato del mondo.

Link
La notizia su Valtellina Online, VAOL.it.

Annunci

2 commenti »

  1. Sicuramente una grave perdita nel panorama Freeride Italiano x la stagione 2008.
    Non mi permetto di criticare la scelta fatta dalla società Mottolino ma sicuramente la localita alpina che sembrava puntare su un turismo estivo fatto all’insegna della MTB mi lascia molti dubbi.
    In Francia e Svizzera le località turistiche hanno capito che grazie a noi biker possono incrementare i loro introiti nella stagione estive forse dovremmo prendere esempio….mi auguro che anche l’Italia , Livigno e altre località si sveglino.

    Commento di marco — 27 giugno 2008 @ 22:29

  2. VERGOGNA!!!!!!!!!!!! Io ho disdetto la vacanza, da anni l’estate vengo a Livigno per la sua bellezza complessiva, incluso il Mottolino bike park.

    Commento di rodolfo — 30 giugno 2008 @ 08:07


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: