MTBnews.it

29 giugno 2008

A Caldirola Milivinti vola: Beggin e Bugnone alle sue spalle

Terreno secco, pista veloce con grandi salti e molte forature hanno segnato il week end della seconda tappa del circuito italiano di downhill, a Caldirola, in provincia di Alessandria. Marco Milivinti, dopo il quindicesimo posto al mondiale di Commezzadura, si conferma in condizione, nonostante qualche acciacco dovuto alla caduta di Fort William qualche settimana fa, e vince, lasciando ad un secondo il campione italiano Alan Beggin e il compagno di squadra Marco Bugnone, con l’irlandese Ben Reid, vittima di una foratura in qualifica, quarto ad un centesimo dal podio. «Sono molto soddisfatto – commenta Milivinti – Questa è la mia prima vittoria nel circuito italiano, dopo che lo scorso anno Nathan Rankin mi aveva beffato a Caspoggio. La pista mi è piaciuta, è molto migliorata rispetto agli scorsi anni, a parte forse le due contropendenze nella parte iniziale del tracciato, che spezzavano troppo il ritmo». I due ancillottiani Milivinti e Bugnone hanno nuovamente corso in skinsuit, come già in coppa del mondo, e i vantaggi dell’antiestetica tuta aderente si sono fatti vedere. Tra le ragazze, la forte campionessa italiana Elisa Canepa non ha problemi: da segnalare la caduta, con soccorso in barella, di Elisa Fantonetti. Tra gli amatori, Davide Sottocornola continua la striscia positiva (iniziata quest’anno, oltre nelle gare di discesa, anche nell’enduro) e precede Andrea Bugnone e Paolo Alleva. Edoardo Franco vince tra gli junior, Pietro Caire tra gli allievi. (more…)

Annunci
Older Posts »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.