MTBnews.it

30 aprile 2008

Tracey Hannah è senza sponsor: non correrà la World Cup 2008

Filed under: news, riders — Tag:, , , , , , , , — Alessandro Mano @ 11:39

Tracey Hannah vincitrice a RotoruaTracey Hannah ha annunciato, con profonda amarezza, di non riuscire a prendere parte al calendario internazionale 2008: la talentuosa atleta del Queensland, sorella di Mick, campionessa del mondo junior 2006 a Rotorua, ha chiuso lo scorso anno al terzo posto sia al mondiale di downhill di Fort William, sia nella classifica finale della coppa del mondo, vincendo la quarta tappa, a Schladming, e ottenendo sempre ottimi piazzamenti, pur essendo alla prima esperienza in world cup. Alla base della decisione c’è la constatazione di non avere il supporto economico di qualche sponsor che possa garantire all’australiana di condurre una stagione intera ad alto livello: «Spero che possiate capire la mia decisione – spiega Tracey nel comunicato diramato – sappiate che il mio non è in ogni caso un addio alle competizioni».
«Ho gareggiato in bicicletta per tutta la vita – continua la diciannovenne di Cairns – partendo con la BMX a quatto anni e mezzo e passando al downhill a 12 perché mio fratello correva, e volevo essere anche io come lui. Negli anni sono migliorata, mi è sempre venuto naturale essere veloce e pulita nella guida». I risultati non si sono fatti attendere: ha corso il primo campionato australiano a 14 anni, chiudendo seconda tra le élite, e negli anni successivi si è laureata per cinque volte campionessa australiana, l’ultima proprio nel 2008 a Canberra. Già nel 2004 ha esordito a livello internazionale, chiudendo quinta nella serie NORBA negli Stati Uniti: «Nel 2005 sono dovuta rimanere a casa, è difficile trovare per due anni di fila i soldi per una stagione a migliaia di chilometri da casa. Quella volta ho corso, come farò nel 2008, il circuito australiano».

«Voglio chiarire che la mia scelta non è quella di abbandonare – continua – ma senza sponsor non posso andare avanti: sono tornata a casa, alla fine del 2007, con un conto spese enorme e con l’aspettativa di essere ripagata dopo un annata di risultati eccezionali. Adesso devo continuare ad allenarmi, oltre a lavorare per pagare i debiti della scorsa stagione. Ho preso la difficile decisione di non viaggiare quest’anno proprio perché sono una professionista: voglio il meglio, voglio tornare ad essere la numero uno, ma allo stato attuale non è possibile».
Tracey Hannah seguirà quest’anno un corso di business marketing, «per imparare a vendere meglio il marchio “Tracey Hannah” a potenziali sponsor», avendo tempo per lavorare ma continuando ad allenarsi, per tornare nel 2009 al top.
Una decisione che deve fare riflettere: la vita da atleta costa anche fuori stagione: «Siamo dei talenti che la gente ama guardare, perché non tutti hanno questo talento – conclude – e io vorrei allenarmi e correre al mio massimo potenziale, ma in questo momento non è possibile».

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: