MTBnews.it

7 maggio 2007

Cozzi domina il campionato valdostano di downhill: a Milliery il titolo rossonero

Claudio Cozzi verso la vittoriaSessantatré biker si sono sfidati, domenica 6 maggio, sulla discesa tra Trois Villes e il Villair di Quart nel primo “Trofeo collina di Quart” di downhill, valido come campionato valdostano assoluto. A imporsi, nella classifica generale, è stato l’ex campione italiano junior Claudio Cozzi, che ha preceduto il sempreverde Bruno Zanchi, bergamasco trascinatore della nazionale italiana di specialità, e Ramon Antonio Leiva Figueroa, cileno. Soddisfazione tra gli organizzatori, che hanno riportato a Quart la mountain bike dopo dieci anni dai campionati regionali di cross country. «La pista era “vecchio stampo”, molto veloce e quasi priva di parti tecniche – ha commentato Carlo Franco, organizzatore della manifestazione con l’unione ciclistica “Vallée d’Aoste”siamo orgogliosi di aver avuto un ottimo numero di partenti, tra cui alcuni di livello assoluto». Un percorso che si snodava, e che resterà tracciato durante tutta la stagione estiva, lungo l’antica mulattiera della Val Sainte, che da poco a monte di Trois Villes scende verso il castello medievale dei Signori di Quart, passando accanto al santuario e al bosco del “Beato Emerico”, adattato per l’occasione con alcune varianti tra gli alberi e alcuni passaggi sulle rocce, oltre ad alcune sponde create nella sassosa parte finale. Una gara molto veloce, e piuttosto lunga rispetto agli standard, che ha messo comunque in evidenza le capacità degli atleti più dotati e più specializzati sulle competizioni brevi, che infatti hanno avuto vita facile.
Oltre ai già citati Cozzi e Zanchi, che si sono imposti anche nelle classifiche di categoria degli under23 e degli élite maschili dominandole con una decina di secondi sugli inseguitori, per le altre categorie hanno brillato i colori valdostani: tra gli esordienti ha vinto il valdostano Xavier Angelini (BC & bike free team), e nella categoria juniores si è imposto Matteo Milliery (Cicli Lucchini), recentemente convocato in nazionale per la coppa del mondo assieme a Edoardo Franco, giunto secondo di categoria.
A dare spessore alla gara, molti atleti provenienti da tutto il nord Italia e un team tedesco, che proponeva quattro atleti tra austaliani e cileni, oltre ad una “scopa” d’eccezione: Corrado Hérin. Così, tra gli allievi si è imposto Andrea Gamenara (Argentina bike), tra i mastersport ha vinto l’australiano James Maltman (Fusion), per i master 1-2 Paolo Alleva (Iron Horse – Playbiker) e tra master 3-4-5 ha vinto Fabrizio Cozzi (Scout). Tra le donne, ha vinto la neozelandese Jennifer Makgill (Fusion) tra le agoniste, e Elisa Blanc (Cicli Benato), alla sua prima competizione nella categoria amatori.
I campioni valdostani per le differenti categorie, sono Xavier Angelini negli esordienti, Daniele Cosseta (BC & Bike free team) negli allievi, Matteo Milliery, primo junior e primo valdostano assoluto, Fabrizio Troilo (Mtb Hérin school) per i mastersport, Diego Garin (BC & Bike free team) per i master 1, vittima tra l’altro di una caduta proprio in vista del traguardo che gli è costata la frattura di un polso, Claudio Brunier (BC & Bike free team) nei master 2, Roberto Semprini (BC & Bike free team) nei master 3, Carlo Franco (Cicli Benato) nei master 4 ed Elisa Blanc tra le donne.
Carlo Franco e Giovanni Barocco, a capo dell’organizzazione che ha ideato e permesso la manifestazione, durante la premiazione hanno voluto ringraziare i tanti volontari che si sono messi a disposizione e gli atleti che hanno animato la collina di Quart per un giorno.
Andrea Rosset, sindaco del paese alle porte di Aosta, ha concluso la premiazione sottolineando l’importanza dello sport come veicolo turistico: «Manifestazioni come questa, che coniugano al meglio fascino e prestigio, sono sempre ospitate con gioia dalla nostra comunità».

Classifica finale uomini
1. Claudio Cozzi (Italia, Scout) in 5’47”90
2. Bruno Zanchi (Italia, Axo – Commençal) in 5’51”50
3. Ramon Antonio Leiva Figueroa (Cile, Ssangyong – Fusion) in 5’53”60
4. James Maltman (Australia, Ssangyong – Fusion) in 6’01”00
5. Matteo Milliery (Italia, Cicli Lucchini) in 6’06”10
6. Federico Mattia Gemme (Italia, Axo – Commençal) in 6’09”30
7. Francesco Fregona (Italia, Argentina bike) in 6’11”30
8. Paolo Alleva (Italia, Iron Horse – Playbiker) in 6’13”70
9. Andrea Gamenara (Italia, Argentina bike) in 6’14”80
10. Fabrizio Cozzi (Italia, Scout) in 6’15”30

11. Vittorio Pieroni (Italia, Argentina bike) in 6’16”00
12. Edoardo Franco (Italia, UC Vallée d’Aoste) in 6’16”30
13. Claudio Brunier (Italia, BC & Bike free team) in 6’17”30
14. Daniele Cosseta (Italia, BC & Bike free team) in 6’19”10
15. Michel Angelini (Italia, BC & Bike free team) in 6’21”50
58 classificati

Classifica finale uomini
1. Jennifer Makgill (Nuova Zelanda, Ssangyong – Fusion) in 6’45”50
2. Federica Perardi (Italia, Dayco) in 8’45”30
3. Elisa Blanc (Italia, Cicli Benato) in 8’45”80

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: