MTBnews.it

14 maggio 2007

Vigo apre la world cup 2007 con spettacolo e pioggia. Sorprese per un inizio di stagione scoppiettante

Greg Minnaar a VigoIl via della stagione 2007 della coppa del mondo è stato dato il 12 e 13 maggio a Vigo, nel nord della Spagna. Nuovi team, nuovi volti. La battaglia è iniziata come sempre nel four-cross, grazie ad un tracciato che Phil Saxena ha tirato fuori dal cilindro con maestria, pieno di rocce, sassi, salti, varianti. Per la prima volta si pone il dualismo tra “downhiller” e “BMXer”, perché fino al finale della stagione 2006, a parte qualche wall-ride, i tracciati si sono avvicinati sempre più a delle piste di BMX in discesa. Con questa svolta, si cerca di tornare alla vera essenza della mountain bike, fatta sì di tratti artificiali, ma anche di rocce, radici, drop naturali.
Tra le donne vince Anneke Beerten, su Jill Kintner ed Eva Castro, con Gee Atherton mattatore tra i maschi, su Brian Lopes e Michal Prokop, a dimostrazione che la novità piace soprattutto a chi viene dal downhill. Anche se i rider provenienti dalla BMX si sono difesi bene; un mega-drop su una roccia ha visto una serie impressionante di cadute, a dimostrazione che non serve soltanto velocità, ma anche tattica.
Pioggia invece nel downhill, falsato da un acquazzone. Vincono Sabrina Jonnier, che mette un’eternità tra sé e le altre (tutte scese su pista asciutta), e Marc Beaumont, partito tra i primi dopo una qualifica disastrosa, che resiste nel finale al ritorno di Steve Peat, Greg Minnaar e David Vazquez. I valori in campo si sono visti al meglio, con un Sam Hill non al top, e con un brutto infortunio al polso per Rachel Atherton, che ne segnerà probabilmente la stagione. (more…)

Annunci
Older Posts »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.