MTBnews.it

26 aprile 2007

La Norba snobba il four-cross, ma Lopes e Kintner non ci stanno

Filed under: news, races — Tag:, , , , , , , , , — Alessandro Mano @ 16:58

Brian LopesLa “Norba series”, e di conseguenza i campionati nazionali statunitensi di mountain bike, ha deciso di eliminare gli eventi di four-cross in favore del dual.
Insomma, la volontà è quella di tornare al passato, in nome di uno spettacolo maggiore (opinabile) e di una maggiore sicurezza. Sta di fatto che sia Brian Lopes (nella foto), sia Jill Kintner, i due atleti più rappresentativi di questa disciplina nel mondo, entrambi bandiere della nazionale statunitense, boicotteranno l’evento. Ultima conseguenza, ma non ultima per importanza, sarà l’assenza di una maglia di campione nazionale nel 4X, che l’UCI e gli atleti hanno deciso di scegliere prioritariamente perché più spettacolare, più fisico e soprattutto più televisivo e coinvolgente per gli spettatori.
Tra gli atleti americani e gli appassionati si alza la richiesta di uniformare una volta per tutte i calendari e le discipline a livello mondiale: perché la Norba dovrebbe fare sempre in modo diverso rispetto agli altri? Già attualmente le discipline, due di resistenza (cross country e marathon) e due di velocità (downhill e four-cross), per non parlare delle decine di discipline diverse al di fuori dell’agonismo, sono tante e portano ad una iper-specializzazione, se andando da una parte all’altra dell’oceano vengono sostituite, chi vuole avvicinarsi a questo sport non sa proprio da che parte cominciare.
Il segnale interessante è che la richiesta di uniformità viene proprio dagli USA, solitamente estrosi ed elitari nella formulazione di calendari agonistici.

Annunci
Older Posts »

Blog su WordPress.com.